Sicurezza sul lavoro

Offriamo pacchetti comprensivi di tutta la documentazione necessaria, relativi aggiornamenti, e nomina dell’rspp esterno. Garantiamo un servizio di consulenza costante e massima reperibilità.



La Sicurezza sul lavoro è uno degli obblighi principali del datore di lavoro al fine di individuare tutti i rischi della sua attività e prevenire di conseguenza gli incidenti sul lavoro. Un rischio non ben prevenuto può costare la salute e nei casi più gravi la vita dei lavoratori.

Il Datore di lavoro risponde in primis a tutte le sanzioni di tipo amministrativo e penale conseguenti a una mancata od errata gestione della sicurezza nei luoghi di lavoro, secondo quanto previsto dal D.lgs 81\2008.

E' necessario, pertanto, essere molto attenti durante la gestione della sicurezza aziendale che non può essere svolta se non si hanno adeguate conoscenze, per cui nasce la necessità di avvalersi di consulenti esterni qualificati che assieme al datore di lavoro riescano ad effettuare una corretta analisi della sicurezza aziendale.

La sicurezza è l’insieme della formazione, delle giuste azioni e di attente analisi dei rischi, che non devono mai essere sottovalutati, mentre è necessario aumentare gli standard nel tempo per poter garantire anno dopo anno una migliore sicurezza aziendale che andrà ad influire non solo sulla salute e la sicurezza dei lavoratori ma anche sull'immagine e i guadagni aziendali. Linea Ambiente con i suoi consulenti qualificati offre un servizio professionale sulla sicurezza nei luoghi di lavoro esattamente disegnato sulle esigenze della tua Azienda, contattaci senza alcun impegno.

Ci occupiamo di:

  • Documento Valutazione dei Rischi (DVR)
  • Documento Unico Valutazione Rischi Interferenza (DUVRI)
  • Piano operativo di sicurezza (POS)
  • Piano d’Emergenza (PE)
  • Rischio Vibrazioni
  • Rischio Rumore
  • Rischio Campi Elettromagnetici (CEM)
  • Rischio Microclima
  • Rischio da Atmosfere Esplosive (ATEX)
  • Rischio Biologico
  • Rischio Chimico
  • Rischio esposizione alle Sostanze Pericolose (Agenti chimici, Agenti cancerogeni e mutageni)
  • Rischio Stress lavoro-correlato
  • Rischio Movimentazione Manuale dei Carichi (MMC)
  • Rischio Movimenti Ripetitivi (MR)
  • Rischio Videoterminale (VDT)
  • Rischio Radiazioni Ottiche Artificiali (ROA)
  • Rischio Incendio
  • Rischio amianto e fibre di legni duri
  • Rischi per lavoratrici gestanti
Mediante l’utilizzo di personale tecnico specializzato esterno all’Azienda; Il Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione o RSPP, deve essere nominato per obbligo di legge da ogni azienda. Tale figura è definita all' art. 2 lett. f) del D. Lgs. 81/2008 come «persona in possesso delle capacità e dei requisiti professionali (...) designata dal datore di lavoro, a cui risponde, per coordinare il servizio di prevenzione e protezione dai rischi». Linea Ambiente offre al datore di lavoro professionisti esperti in Sicurezza e dotati di specifica formazione che garantiscono tutti gli obblighi previsti dall’art. 33 del D. Lgs. 81/2008.
Ns personale tecnico esperto svolgerà sopralluoghi periodici in azienda, monitorando la situazione e fornendo un quadro chiaro e preciso al datore di lavoro, mediante l’utilizzo di report fotografico. tali controlli permetteranno di mantenere un livello di sicurezza sempre elevato e pronto ad eventuali visite ispettive condotte dall’organismo di controllo.
ll miglioramento continuo della sicurezza sui luoghi di lavoro è un obiettivo tangibile e concreto che ogni datore di lavoro si deve prefissare. questo porterà dei benefici tangibili da un punto di vista etico, produttivo ed economico. tali interventi si potranno concretizzare nella scelta di macchinari, di Dispositivi di Protezione Individuale D.P.I., di nuove procedure da attuare, ecc…)
Tutti gli Impianti Elettrici devono essere conformi, in materia di Sicurezza, alle indicazioni del Testo Unico D.P.R. n. 380/01, che richiama quanto già previsto dalla legge n. 46/90. Ne consegue che gli Impianti Elettrici di cui all'art. 107 (L) del D.P.R. 380/01 dovranno essere adeguati, indipendentemente dalla data di realizzazione. Gli stessi dovranno essere conformi, oltre che alle norme di cui alla legge n. 46/90, anche alle norme CEI applicabili. Il singolo Impianto dovrà essere anche dotato di Impianto di Messa a Terra (art. 7 legge n. 46/90, Norma CEI 64/8 Sezione 6), di certificato di conformità, di Verbali di Verifica Periodica dell'Impianto di Messa a Terra (biennale/ quinquennale). Nello specifico l'Amministratore di Condominio o il datore di lavoro dell'azienda dovrà verificare se l'Impianto risponde alle misure di Sicurezza , se lo stesso è dotato degli strumenti di protezione (Impianto di Messa a Terra, interruttori differenziali, protezioni contro i contatti diretti ed indiretti....). L'Amministratore o il datore di lavoro si deve accertare che l'impianto sia regolarmente funzionante anche sotto l'aspetto della Sicurezza, che sia verificato periodicamente e mantenuto nel tempo documentando le Verifiche Periodiche effettuate. Le Verifiche Periodiche dell'Impianto di Messa a Terra sono obbligatorie,in quanto garantiscono la conformità dell'Impianto Elettrico. Le stesse sono previste con cadenza quinquennale per le condizioni normali e con cadenza biennale negli ambienti con maggior rischio. Per tale si intende un rischio di incendio medio o alto, ai sensi del D.M. 10/03/1998 dove sussiste il CPI (Certificato Prevenzione Incendi).

Infine, Vi invitiamo a non vedere la Sicurezza sul Lavoro come un obbligo del Datore di Lavoro ma come un valore aggiunto imprescindibile da qualunque attività lavorativa.

RICHIEDI UN PREVENTIVO CLICCANDO QUA